Rifugiati

Inserito in Settori di interesse

 

I rifugiati e richiedenti asilo sono una componente della popolazione migrante che si è incrementata negli ultimi anni.

Il rifugiato in base alla Convenzione delle Nazioni Unite del 1951, è una persona che risiede al di fuori del suo paese d’origine e che non può o non vuole ritornare a causa di un “ben fondato timore di persecuzione per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza a un particolare gruppo sociale, opinione politica”.

Il richiedente asilo è una persona che si sposta attraverso le frontiere in cerca di protezione ma che non è in grado di dimostrare di essere soggetto a persecuzioni (Ambrosini M., Sociologia delle migrazioni, il Mulino, Milano, 2005).

 

CONTATTI:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(+39) 347 2988491

Popolazione

Inserito in Settori di interesse

 

Per componente demografica si considera “l’insieme di materiale statistico attraverso il quale è possibile cogliere gli aspetti più significativi della composizione di una popolazione stanziata in un territorio. I dati che vengono compresi in questa specifica famiglia sono quasi sempre di secondo livello; e cioè raccolti da agenzie specializzate che operano, talora, anche le prime sommarie elaborazioni del materiale raccolto e lo offrono all’esterno per un successivo utilizzo mirato. La fondamentale caratteristica dei dati di secondo livello è quella di essere stati raccolti in modo molto “neutrale” e cioè indipendentemente dal loro utilizzo successivo. Nel caso invece di dati demografici raccolti direttamente dal ricercatore, quindi di primo livello, essi saranno certamente più “mirati” rispetto alla ricerca in atto” [Guidicini P. (1998), Nuovo manuale per le ricerche sociali sul territorio, FrancoAngeli, Milano, p. 464].

Guida alla lettura dei dati

 

CONTATTI:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(+39) 347 2988491

 

In questa sezione si fa riferimento ai dati che, a livello regionale, permettono di fotografare la condizione dei migranti presenti attraverso le forme di inserimento nel mercato occupazionale. Le migrazioni contemporanee si inseriscono in mercati del lavoro frammentati e deregolati, dove è sempre più diffusa la flessibilità nell’impiego del lavoro, in contesti e nicchie privi di tutele: “se in generale è diminuita la stabilità dell’occupazione, sugli immigrati si riversano le maggiori spinte alla rimercificazione dei rapporti di lavoro” [Ambrosini 2005: 78]. L’inserimento dei migranti nel mercato occupazionale è avvenuto in Italia per la concomitanza tra differenti fattori come ad esempio la domanda di assistenza che coinvolge tutte le classi sociali, e interessa anche le famiglie con redditi modesti o anziani soli; la presenza di un tessuto economico basato sulla piccola e media impresa; la stagionalità di attività legate ai comparti quali l’agricoltura e il turismo. Ciò che emerge è che i lavori svolti dai migranti sono quelli “delle cinque P”, ossia pesanti, pericolosi, precari, poco pagati e penalizzati socialmente e che l’elemento ancora più rilevante che accomuna la forza lavoro immigrata, è rintracciabile nella difficoltà per i migranti ad accedere a percorsi di mobilità sociale.

Guida alla lettura dei dati

 

CONTATTI:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(+39) 347 2988491

Città

Inserito in Settori di interesse

 

Negli ultimi anni, le città hanno cambiato aspetto e forma. Il mutamento sociale e le trasformazioni spaziali che rintracciamo nella città hanno visto come protagonisti i migranti che vi risiedono. Questi cambiamenti devono essere affrontati in un’ottica transnazionale e attraverso una chiave di lettura complessa che unisce diversi studi di sociologia urbana, di geografia urbana, di antropologia urbana, facendo riferimento ai grandi classici della letteratura sull’argomento e alle opere più recenti.

Guida alla lettura dei dati

 

CONTATTI:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(+39) 347 2988491

Legislazione

Inserito in Settori di interesse

 

Obiettivo di questo settore è di offrire riferimenti normativi in materia di migrazione partendo dal presupposto che le politiche pubbliche rivolte all’immigrazione si dividono in due classi: da una parte le politiche migratorie che regolano i flussi e controllano gli ingressi di stranieri in entrata e dall’altra le politiche di integrazione dei migranti nelle società riceventi.

 

CONTATTI:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(+39) 347 2988491