Manifestazione pubblica per la chiusura del progetto una casa lontano da casa

Inserito in Progetti

 

La conclusione del progetto, nato nell'anno 2008 dalla collaborazione del Centro Astalli con il Comune di Palermo ed il Centro Studi G. Arnao, costituisce l’occasione per una rivisitazione di esperienze collegate alla presenza dei migranti nella città di Palermo, dei servizi di accoglienza che ne hanno accompagnato l’evoluzione, delle tante problematiche irrisolte, in particolare di quelle legate alla casa ed al lavoro. La chiusura del progetto, che era stato avviato come sperimentazione sulla situazione abitativa della popolazione migrante presente in città, con la realizzazione di una struttura dedicata all'accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo nell'ambito del servizio SPRAR ne costituisce lo sbocco, coerente con l’originaria ispirazione. 

PROGRAMMA:

Ore 10.30 – 13,00 | Palazzo delle Aquile, Sala delle Lapidi

Introduce e modera: Agata Arrostuto | mediatrice culturale

Saluti e presentazione: Alfonso Cinquemani | Presidente del Centro Astalli Palermo

Intervengono:

Alessandro Lombardi | Direttore della Direzione Generale Immigrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Leoluca Orlando | Sindaco della Città di Palermo

Agnese Ciulla | Assessore alla Cittadinanza Sociale del Comune di Palermo

Camillo Ripamonti SJ | Presidente del Centro Astalli – JRS

Oriana Furnari | Centro Studi G. Arnao

RELAZIONE: "seminareperaccogliere" Giusy Tumminelli | Università di Palermo

Ore 16.30 - 19,30 | piazza SS. Quaranta Martiri, 14

"porte aperte" alla Cittadinanza per la visita ai locali del Centro

mostra fotografica “Gentes” di Davide Barsameli

La mostra resterà aperta fino al 31 gennaio 2015

 

 Foto 1
 Foto 2
 Foto 3
 Foto 4