Progetto "Itinerari di incontro. Azioni per l'inclusione socio-lavorativa degli immigrati": seminario finale

Inserito in Progetti

 

Gli immigrati incontrano la realtà del nostro Paese spesso in maniera improvvisata. La maggior parte di loro si imbatte con il mondo del lavoro senza alcun criterio. Come Istituto, abbiamo cercato di raccogliere questa sfida. Ed ecco alcuni dati. 9 ricercatori impegnati sul territorio, 60 immigrati coinvolti in un percorso di formazione e stage, 3 sportelli di consulenza lavorativa, 4 Istituzioni legate a vario titolo ai gesuiti, 3 sedi di svolgimento (Palermo, Catania e Modica). Sono questi, in sintesi, i principali numeri del progetto “Itinerari di incontro Azioni per l’inclusione socio-lavorativa degli immigrati”, finanziato dal FSE, Regione Siciliana – Assessorato regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (C.I.P. 2007.IT.051.PO.003/III/G/F/6.2.1/0086 - C.U.P. G75E12000170009).

Due anni nel corso dei quali difficoltà ma anche soddisfazioni, desolazioni ma anche appagamenti si sono alternati in un percorso che ha voluto rappresentare un tentativo di affrontare il tema della migrazione privilegiando lo strumento dell’analisi e dell’intervento concreto e, soprattutto, la personalizzazione dei percorsi di ogni immigrato, rifuggendo da logiche che ad oggi si sono dimostrate improduttive.

Tutto questo patrimonio è stato condiviso il 27 giugno 2014 presso il Centro Educativo Ignaziano (CEI), dove operatori del progetto e allievi del corso svoltosi a Palermo hanno raccontato l’esperienza vissuta.

 

Foto 6 Avviso 1
Foto 1 Avviso 1
Foto 2 Avviso 1
Foto 3 Avviso 1
 Foto 4 Avviso 1
 Foto 5 Avviso 1