La Svezia pronta a espellere fino a 80 mila immigrati irregolari

Inserito in Gallery

 

Via dalla Svezia i richiedenti asilo la cui domanda è stata respinta e che quindi ora sono considerati migranti irregolari. È l’annuncio del governo svedese, che promette decine di migliaia di espulsioni. "Stiamo parlando di circa 60.000 persone, ma potrebbero essere anche 80.000" ha spiegato il ministro dell’Interno Anders Ygeman, intervistato dalla televisione pubblica SVT e dal quotidiano economico Dagens Industri. La realizzazione dei rimpatri sarà affidata dalla polizia e all’Ufficio Immigrazione. Visti i numeri, si pensa di organizzare voli charter ad hoc anziché affidarsi, come accade normalmente, ai voli di linea. Lo scorso anno in Svezia sono state presentate 163 mila domande d’asilo. Il Paese, che ha meno di 10 milioni di abitanti, detiene in Europa il più alto tasso di richiedenti asilo rispetto alla popolazione.

  

Fonte: www.stranieriinitalia.it

 

Stoccolma, 28 gennaio 2016