Minori non accompagnati. Zampa: "Servono corridoi umanitari, allarme traffico di organi"

Inserito in Gallery

 

"È allarmante quanto riferito dall'ammiraglio Enrico Credendino, comandante della missione EunvaFor Med, nel corso di un'audizione presso le commissioni congiunte Difesa di Camera e Senato, sull'operazione Sophia nel Mediterraneo. Desta grande preoccupazione la notizia che alcuni minori non accompagnati 'possano essere venduti alle reti che espiantano gli organi'". Lo afferma Sandra Zampa, vicepresidente della commissione bicamerale infanzia e adolescenza. "Vista la gravità di quanto riferito - aggiunge - si rende necessario un approfondimento che consenta di fare chiarezza e di rinvenire ogni informazione utile per porre fine a questo orribile mercato di vite umane. Appare sempre più evidente che non è più rimandabile la creazione di corridoi umanitari che consentano il trasferimento dei minori migranti in sicurezza, prima che giungano nei porti dai quali partire sui barconi della morte o cadano vittime della criminalità organizzata. È tempo che l'Onu e l'Europa agiscano e sottraggano i bambini al traffico degli esseri umani e ai viaggi disperati. È responsabilità di tutta la comunità internazionale - conclude Zampa - agire con immediate azioni a tutela di questa infanzia".

  

Fonte: www.stranieriinitalia.it

 

Roma, 5 febbraio 2016